Home Albums Vicolo Inferno “Hourglass”

Vicolo Inferno “Hourglass”

3
0

I Vicolo Inferno sono un recente progetto uscito sotto l’attivissima logic(il)logic Records, dove il quartetto formato da Igor Piattesi (voce), Marco Campoli (chitarra), Marco “Daz” Dazzani (basso) e Alex “LR” La Sala (batteria) si spingono verso sonorità in bilico tra l’hard rock più moderno e il class metal.

L’apripista “Hardesia” ne è un chiaro esempio, con il bravo Igor Piattesi sugli scudi, segue la title-track che si fa notare per l’ottimo lavoro alla chitarra di Campoli, ma nonostante l’ottimo tiro, la song stenta a decollare. Discorso opposto per la polverosa “Tombstone”, che riesce con il suo mood western a coinvolgere l’ascoltatore dall’inizio alla fine.

“Dangerous Dreams” e la lenta “Hanging On The Blade” aggiungono punti ai quattro, soprattutto quest’ultima, ha quell’intensità emotiva che spesso manca nelle ballate stereotipate che molti gruppi cercano di suonare e con la timbrica di Piattesi molto vicina a quella di Alex Band dei The Calling.

“Cold Moon”, “Stonering” risultano un po’ troppo uniformi, ma devo spendere ancora parole positive per “Hanging On The Blade”, per l’acustica “Earthquake” e per la bonus track “Lipstick”, gran bei pezzi per un gran bell’album.

Promossi senza riserve.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=Sl3Os_qcPxE&feature=youtu.be’]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.