Home Senza categoria Lester And Landslide Ladies / Kevin K “Frantic Tales For The Fast...

Lester And Landslide Ladies / Kevin K “Frantic Tales For The Fast Living”

373
0

Rieccolo Lester, con le sue Ragazze Valanga! Puntuale come un orologio svizzero, prolifico come una pantegana e schietto come il vino nostrano, il nostro glampunk hero preferito torna alla carica con questo split CD, che delizia i nostri fini palati con 12 abrasive rock’n’roll songs, metà delle quali firmate dal rocker newyorkese Kevin K. Riesce sempre a stupirmi il ragazzone modenese, passano gli anni, cambiano i componenti della band, cambia il look e financo il modo di proporsi, oggi più punk e diretto rispetto al passato, ma una cosa rimane inesorabilmente costante: la sua mostruosa attitudine, coadiuvata da una vena compositiva che sembra infinita.

Non si arresta e non delude mai, questo figlio degenere di Bators e Monroe, Johansen e Knox, cresciuto a tigelle e Glitter Rock, mortadella e Ramones e posseduto dal demone del miglior Power pop, per l’ennesima volta troviamo pane per i nostri denti in questi 6 brani nuovi di zecca, taglienti ed incisivi quanto ruffiani ed accattivanti, almeno un paio dei quali, “Fuck Me Mommy” e “Cherry Stitches”, paiono destinati a lasciare un segno indelebile e diventare piccoli, grandi classici del suo repertorio. Semmai ce ne fosse bisogno, questa ennesima creatura conferma che il sodalizio con il chitarrista e co-autore Vinn risulta vincente e proficuo, nella miglior tradizione delle grandi coppie del rock’n’roll circus, GlamPunk Twins all’ombra della Ghirlandina! La scelta della partnership per lo split non è certo dettata dal caso, Kevin K appartiene infatti a quella schiera di rockers della Grande Mela consegnati ormai alla leggenda, nati sotto l’ala di Johnny Thunders ed i suoi Heartbreakers, di cui continuano a perpetrare suoni ed attitudine, disagi ed illusioni, da più di tre decadi.

Ne ha fatta di strada Kevin, da quel lontano 1978 con gli Aunt Helen, passando per i (New)Toys, i Lone Cowboys, i Road Vultures, affrontando vicissitudini che nel bene e nel male ne hanno segnato la carriera da autentico looser, la più dolorosa delle quali fu la prematura scomparsa del fratello Alan, avvenuta nel 1996. Da allora Kevin ha corretto il tiro della propria esistenza, concedendo sempre meno allo stereotipo del rocker maledetto e concentrandosi sulla musica, ha prodotto una quantità impressionante di album e collaborazioni (ricordo con affetto quelle con Freddy Lynxx nei tardi 90’s) regalandoci momenti particolarmente ispirati, tradizione ampiamente rispettata anche con questi 6 nuovi brani. Da avere.

Frontiers Records

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.