Home news Rockonlive, tutti i concerti

Rockonlive, tutti i concerti

73
0

JazzOnLive in collaborazione con Curtis Loew Music

presenta:

ROCKONLIVE – The American Roads

dal 22 gennaio all’11 giugno

LYNYRD SKYNYRD TRIBUTE BAND – JC CINEL – ROSENKRANZ – RUBEN MINUTO – DELTA MOON – The REMINGTON – NANDHA BLUES – BOB MARGOLIN – MANDOLIN’ BROTHERS – GREG IZOR feat. Max Prandi – DAVIDE SPERANZA – EMMABLU – ROB TOGNONI – DON DILEGO – MOJO FILTER – IAN FOSTER – CHEAP WINE – WALKIN’ TREES – MARIA OLIVERO – MACCHIE DI BLUES with STEFANO MACCHIA – LADY “A” – W.I.N.D. – BIG BROTHER & THE HOLDING COMPANY feat. Arianna Antinori

BRESCIA – Jazz On Live – Via Genova, 76 (centro comm. Campo Grande)

Le migliori band Italiane con la partecipazione di prestigiosi artisti internazionali portano al JazzOnLive i suoni della buona musica americana: dal blues al southern-rock, dal country-rock all’American songwriting

IL PROGRAMMA DEI CONCERTI

Dom. 22/1 LYNYRD SKYNYRD TRIBUTE BAND “30 years on/for the road”

“Il concerto esalta il feeling e l’onestà di una band perfettamente a proprio agio con la materia base, che sa come creare il sound giusto rollando un boogie-rock che fila liscio come il whiskey. Una band che ha macerato la propria esperienza in tante notti a base di blues, rock’n’roll, country e boogie, notti in cui il fantasma di Ronnie Van Zant ha aleggiato sopra i loro strumenti e li ha stregati in nome di un whiskey-rock-a-roller che è ormai la loro via.” [Buscadero]

Dom. 29/1 JC CINEL

Ex leader dei Wicked Minds, ora cantante solista della Jimi Barbiani Band, arriva per la prima volta al JazzOnLive uno dei nomi storici del vintage rock e country-rock italiano, JC Cinel, reduce da tour in Europa e negli States, per presentare in versione unplugged i brani del suo terzo album solista.

Dom. 5/2 ROSENKRANZ

Vincitori del MEI 2007, sono una versione molto alternative, poetica e lisergica degli irlandesi Waterboys di Fisherman’s Blues. Presentano il loro secondo album con la loro originale lineup chitarra, batteria e violino, dopo averlo rodato in un tour americano di 25 concerti a ogni angolo degli States. Amati dalla rivista Blow-up che ha da subito sostenuto la loro scrittura e il sound originale.

Dom. 12/2 RUBEN MINUTO Trio

THIS attesta il talento di uno dei migliori cantanti di Americana in Italia; consumato chitarrista bluegrass, blues e country-rock, sideman di Steve Arvey e Ashleigh Flynn; ha suonato bluegrass in festival nel Montana e Blues al Chicago Blues Festival.

Un disco importante che ci arriva dal più americano degli artisti italiani o forse … il più italiano tra quelli americani.” [Mescalina]

Dom. 19/2 DELTA MOON from Georgia – That good damn band from the swamps

Straordinario blues-swamp combo dalla Georgia, già protagonista di festival come Rootsway e Ameno Blues. Slide e lapsteel in grande risalto. Primo club tour in Italia, non potevano mancare all’American Roads Festival.

Dom. 26/2 The REMINGTON

Il miglior prodotto della nuova generazione rock milanese. Portano in giro con successo di pubblico un repertorio incredibile per dei ragazzi nati negli anni ‘80 … dagli Stones ai Byrds, dai Flying Burrito Bros. ai Wilco, cultura musicale, sapienza strumentale e un look da swinging London. Con il supporto e il plauso di un aficionado del Jazzonlive come Jonny Kaplan the boys are ready to go!

Dom. 4/3 NANDHA BLUES

La chitarra slide dei leggendari Voodoo Lake e una sezione ritmica solida ed efficace: rock-blues suonato con il cuore, southern blues e lunghe jam tra Allman Brothers, Gov’t Mule e Cream; Max Arrigo, il leader della band, ha collaborato con Jono Manson, Tishamingo, Hook Herrera e il grande Joe Pitts, the slide guitar master, spesso ospite della band e uno di casa al JazzOnLive.

Ven. 9/3 BOB MARGOLIN from North Carolina – The Legendary Muddy Waters Guitarist

Il leggendario chitarrista di Muddy Waters dal 1973 al 1980. Nello storico Muddy Waters Live! con Eric Clapton e Johnny Winter, la chitarra portante, quella al centro, che esegue i riff di Hoochie Coochie Man e Mannish Boy è la sua; ed è sempre lui al fianco di Muddy Waters nelle immagini di The Last Waltz il film di Martin Scorsese. Uno dei maestri.

Dom. 11/3 MANDOLIN’ BROTHERS

Da 30 anni portano in giro il suono delle strade americane – Dylan, Little Feat, Springsteen, facendo sembrare la pianura padana il delta del Mississippi. Tornano dagli States con il loro 4° cd “Moon Road”, sogno realizzato e viaggio che continua.

Ven. 16/3 GREG IZOR from Texas feat. Max Prandi

Lo straordinario armonicista blues nato nel Vermont ma ormai diventato Texano d’adozione, accompagnato dalla band di Max Prandi, nome di spicco nel panoramo blues italiano, hobo e rambler, cultore del blues più autentico.

Dom. 18/3 DAVIDE SPERANZA Trio

“Dove c’è Speranza c’è Blues” – un live act travolgente in cui brilla il suono di una delle migliori armoniche cromatiche in circolazione e la voce di uno dei più convincenti band leader, padrone della scena e del pubblico. Armonica, Chitarra. Batteria e via!

Dom. 25/3 EMMABLU

Dopo il primo cd, registrato negli studi di Mauro Pagani, il secondo album “Eden”, autoprodotto, mette ancor più a fuoco il talento di Max Vita, Jama e soci. Arrivano freschi di registrazione delle tracce del loro terzo disco, quello di una meritata consacrazione.

Ven. 30/3 ROB TOGNONI from Australia – The Tasmanian Devil

Guitar hero dalla Tasmania, Australia, famosissimo in Europa, esuberante e aggressivo, in bilico tra blues-rock e AC/DC: fa la felicità di ogni autentico rock fan

Dom. 1/4 DON DILEGO from New York – Alt. Country-Rock from New York music scene

Tra americana e rock, collabora come musicista, produttore e compositore con vari nomi della scena alternative USA come Wilco e Jesse Malin. Il suo “The Lonestar Hitchhicker” è uno dei più bei concept album dai tempi di “Nebraska”.

Dom. 15/4 MOJO FILTER

Una cavalcata rock nella notte, con la musica di Springsteen e Creedence suonata come si deve, da una delle band più note del rock lombardo. “Le fonti d’ispirazione si sono tramutate qui in una solida amalgama, sfacciata al punto giusto” (Rootshighway.it)

Dom. 22/4 IAN FOSTER from Canada – A storytellers night with Ruben Minuto

Il suo Room In The City è una stanza ricca di sorprese che aspetta di essere aperta. Accompagnato da Ruben Minuto per una serata in stile Greenwich Village, con i due cantautori che si alternano e duettano presentando i loro brani .

Dom. 29/4 CHEAP WINE

Cult band marchigiana con 8 cd all’attivo e una fan base diffusa e fedelissima. Degli 8 cd pubblicati, gli ultimi due cd (studio e live) sono stati votati da Rootshighway come migliori dischi di rock italiano 2009 e 2010. Show ad alto livello di professionalità e intensità, rock americano di grande respiro che fa tesoro della lezione dei grandi (Neil Young, Tom Petty, Bruce Springsteen).

Dom. 6/5 WALKIN’ TREES

La più “sudista” delle band italiane: figli adottivi dei Gov’t Mule, con un sound di grande impatto e una Southern lady come Dio comanda alla voce. Presenti nei più importanti blues festival del Sud. Li guida il colonnello Tropepe, personaggio carismatico a cui un maestro del Chicago Blues come Steve Arvey ha dedicato il suo ultimo hit un trascinante boogie-shuffle intitolato “Vincenzo”!

Dom. 13/5 MARIA OLIVERO BAND

Le influenze giuste, carattere e talento per questa futura protagonista del nuovo rock italiano: tra Bob Dylan e Sheryl Crow. Maria Olivero canta alla grande, suona e sa scrivere canzoni di impatto; al JazzOnLive presenterà il suo primo album “Anyway”

Dom. 20/5 MACCHIE DI BLUES con STEFANO MACCHIA

Ultimo arrivo nella Curtis Loew Family, ma autentico veterano del blues italiano e sicuramente una delle migliori voci blues in Italia. Un artista che sa andare all’essenza della musica del diavolo, senza fronzoli

Ven. 25/5 LADY “A” from Mississippi – The Lady of The Rhythm’n’Blues

Dai rhythm’n’blues scatenati alla Tina Turner ai Blues intimisti di un club di New Orleans, Lady A ci porta un pezzo di Mississippi, coinvolgendo il pubblico in uno show viscerale e carico di passione.

Dom. 27/5 W.I.N.D.

Storica band con un posto di primo piano nella storia del rock-blues in Italia e in Europa, tour europei con Johnny Neel e Alvin Youngblood Hart. Hanno suonato persino con Mr. Warren Haynes il chitarrista degli Allman Brothers. Un gradito ritorno al JazzOnLive per chiudere nel migliore dei modi l’American Roads Festival, all’insegna del power rock.

Lun. 11/6 BIG BROTHER & THE HOLDING COMPANY

La band originale di Janis Joplin quella del leggendario album “Cheap Thrills” – Featuring: Sam Andrew (guitar), Peter Albin (bass), Dave Getz (drums) with Ben Nieves (guitar) and the incredible voice of Mary Bridget Davies. Special Guest: Arianna Antinori – vincitrice di un contest internazionale organizzato dalla famiglia di Janis Joplin

I Big Brother and the Holding Company sono stati tra i pionieri del movimento e della scena musicale psichedelica degli anni ’60, che ha prodotto a San Francisco gruppi come Grateful Dead, Quicksilver Messenger Service e Jefferson Airplane. E sono soprattutto la band originale di Janis Joplin, la regina bianca del Blues. Il loro album del 1968, Cheap Thrills, è considerato una delle opere principali del suono psichedelico di San Francisco. Raggiunse il primo posto della classifica Billboard ed è alla posizione N°338 dei 500 migliori album di tutti i tempi, secondo Rolling Stone. Con i componenti originali della band Sam Andrew, Peter Albin, Dave Getz, i Big Brother & The Holding Co., affiancati dalla grande e talentuosa cantante Mary Bridget Davies e da musicisti del calibro di Ben Nieves, sono da diversi anni in tour per il mondo e propongono uno show di grande livello e qualità e di suggestioni che riportano direttamente alle atmosfere di quegli anni irripetibili.

Orario inizio concerti:

VENERDI’ h 21:30
DOMENICA h 19:00

CURTIS LOEW
Music Promotion
curtisloewmusic@gmail.com
www.myspace.com/curtisloewmusicpromotion

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.