Home news Big Tokyo: tornano con un nuovo disco

Big Tokyo: tornano con un nuovo disco

164
0
Big Tokyo
Era dal 2002 che non sentivamo parlare dei piemontesi BIG TOKYO, anno in cui hanno pubblicato il loro primo EP “Keep it loud!“. Un cd di sette pezzi, con anche il singolo cantato in lingua giapponese (“Sing me a song”), un debut album che ebbe il suo seguito soprattutto in Argentina, Utah, Texas e Giappone. Dopodiché sporadiche presenze sino allo scioglimento definitivo.
Speravamo in un contratto discografico che ci era stato ventilato da una label americana, poi hanno detto che non c’erano soldi e che non potevano produrre un album, quindi ci siamo un po’ scoraggiati e abbiamo atteso un po’ di tempo”, lasso temporale che ha superato un biennio fin quando i BIG TOKYO sono ritornati per lanciare un nuovo singolo, “YouTube non esisteva ancora e abbiamo semplicemente mandato il cd del 2002 col singolo nuovo in giro per le case discografiche, ma il periodo non prometteva alcunché di positivo e quindi abbiamo messo la parola fine al progetto
commenta malinconicamente Marco Paracchini, cantante e co-fondatore del progetto insieme al chitarrista Matteo Ghelma (entrambi di Novara). Dopo 13 anni ed esperienze diverse in ambito musicale e professionale, i due si ritrovano e decidono di ricominciare.
Ne abbiamo parlato davanti a una birra, così come fu nel freddo inverno del 2001, ma oggi lo vediamo come un hobby e non più come una meta professionale. Puntiamo a un crowdfunding nel 2016.
Per puntare alla raccolta fondi mondiale i BIG TOKYO hanno scritto due pezzi (uno in realtà è della techno-pop artist di Tokyo, Porapora – qui rivisitato in chiave Hard Rock) disponibili in una pre-listening
[mom_video type=”youtube” id=”vNJ9icmhFmI”]
Verranno prodotti anche due videoclip e lanciati sul tubo entro gennaio 2016.
Vogliamo fare un regalo a noi stessi e poi a quello sparuto gruppo di fans che ancora oggi ci sostiene e ci sprona ad andare avanti. Ci crediamo, ma ci muoviamo in punta di piedi
aggiunge Paracchini che pensa al crowdfunding futuro

Il mondo della musica è completamente cambiato e siamo consci che chiedere soldi ai mecenati 2.0 non sia una passeggiata. Faremo però una proposta in tre lingue diverse e vogliamo sperare che i nostri due nuovi singoli siano apprezzati e sostenuti da molti rockers al fine ultimo di poter realizzare un cd straordinario e potente, come quelli delle band nord-europee.

Coi BIG TOKYO si sono aggiunti i session-players Anna Portalupi al basso (che ha lavorato con Ted Poley, Hardline, Bobby Kimball, Steve Lukather, Vinny Appice, Mike Terrana e molti altri) e Francesco Jovino alla batteria (Primal Fear, U.D.O., Edge of Forever).

https://www.facebook.com/bigtokyorockband/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.