25 years

Finster Baby “Take A Lick An’ See”

Finster Baby "Take A Lick An' See"
Finster Baby, i glamster di New York che fecero di tutto per difendersi dall'attacco proveniente dallo Stato di Washington.

Mentre Kurt Cobain e la cricca proveniente da Seattle ce la stava mettendo tutta per far piazza pulita dei rocker dai capelli cotonati, una manciata di irriducibili glamster faceva di tutto per difendersi dall’attacco proveniente dallo Stato di Washington.

Della “resistenza” di New York, facevano parte quattro ragazzi dal look curato e aggressivo, pronti a far scatenare le ragazze della grande mela con il loro sleaze metal energico e divertente. Così, dopo 2 anni di gavetta nel sottobosco, registrano l’album di debutto per l’etichetta indipendente Vagabond Records, che però cedette subito i diritti alla Mausoleum Records, società tedesca che cercava di inserirsi nel mercato statunitense.
Mai scelta più sbagliata.
I cambiamenti musicali e i dissidi all’interno dell’etichetta, portarono solo rogne e battaglie legali concluse con lo scioglimento del contratto.

Il disco? Dodici tracce di rock travolgente, che vi sedurrà sin dalle prime note di “Forgot Your Name Again” fino alla ballad che chiude l’album “Far Away“: le chitarre prepotenti di Steve Raia si fondono con la sezione ritmica composta de Tony Lords (batteria) e Jimi Mui (dal deciso approccio funky), mentre la voce di Scotty LaStat, domina incontrastata sulle melodie di brani come “Love Ain’t Nothin’ Without Sex“, “Never Promised You Tomorrow” e “Johnny“, come se Poison, Skid Row e Faster Pussycat si trovassero in studio a registrare.

Nel 1998 la band si ritrovò al punto di partenza, con l’unica “piccola” differenza che la scena musicale era stata stravolta dalle camicie di flanella e dai gruppi industrial, ma questo non sentenziò la fine dei Finster Baby, che continuano ancora oggi a produrre musica (anche se più dura e moderna) e a suonare nei club di New York.

Vagabond Records 1992
Mausoleum Records 1993

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
Email
Print
On Key

Related Posts

Donna Cannone

Donna Cannone: pubblicano oggi il debutto omonimo

I DONNA CANNONE, gruppo svedese di rock n roll melodico, con due ex Thundermother e il leader di Soilwork/The Night Flight Orchestra Björn Strid, tra le proprie fila, pubblicano oggi l’album di debutto omonimo su Despotz Records.