25 years

Gli Heavy Pettin’ sono al lavoro ad un nuovo album

Heavy Pettin' band 2019

Gli Heavy Pettin’ nascono a Glasgow nel 1981 dai chitarristi Gordon Bonnar e Punky Mendoza, dal batterista Gary Moat e dal bassista Brian Waugh. Dopo gli ottimi risultati ottenuti con i singoli “Roll The Dice” e “Love Xs Love“, nel 1983 pubblicarono il loro album di debutto ‘Lettin’ Loose‘ co-prodotto insieme al chitarrista dei Queen Brian May.

A seguire gli scozzesi supporteranno nel 1984 band come Kiss e Ozzy Osbourne nei loro tour britannici. Gli Heavy Pettin’ si ripresentarono nel 1985 con il disco Rock Ain’t Dead. Tornarono sulle scene tre anni dopo di supporto ai Magnum. Il declino della band iniziò quando nel 1987 parteciparono al “Eurovision Song Contest 1987” con la traccia “Romeo“. Fallita la nomination, la Polydor scaricò la band anceh se avevano già registrato il materiale del terzo album con la major. Il disco Big Bang venne pubblicato solo successivamente per la FM Revolver nel 1989, subito dopo lo scioglimento della band.

Dopo vari progetti individuali, Hayman riassemblò la vecchia formazione nel 1998 pubblicando la raccolta di demo Demos ’98 l’anno seguente. Il gruppo tornò in piena attività, e nel 2000 diedero alla luce il live album Heart Attack Live.

Nel 2017, i membri originali Hamie (Steve Hayman), Punky e Gordon con Jez Parry al basso e Michael Ivory alla batteria, si sono riuniti per la prima volta dopo 25 anni per suonare al WinterStorm in Scozia. Affiancati dall’ex chitarrista dei Gun Dave Aitken, in sostituzione di Punky, sono andati in tour nel Regno Unito nel 2018 e il prossimo marzo parteciperanno all’HRH AOR, a luglio all’Headbangers Open Air in Germania e ad agosto a Golden Age Of The Rock Festival in Belgio.

Facebook: @heavypettinofficial
Twitter: @Heavy_Pettin
Instagram: @heavypettinofficial

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
Email
Print
Latest Posts
On Key

Related Posts

Donna Cannone

Donna Cannone: pubblicano oggi il debutto omonimo

I DONNA CANNONE, gruppo svedese di rock n roll melodico, con due ex Thundermother e il leader di Soilwork/The Night Flight Orchestra Björn Strid, tra le proprie fila, pubblicano oggi l’album di debutto omonimo su Despotz Records.