Home Albums Toredohead “III”

Toredohead “III”

254
0
Torpedohead III

Tornano i Torpedohead con il loro terzo album chiamato, dopo attente valutazioni di mercato, con il titolo illuminante di “III” (…avranno passato notti insonni nel deciderne il titolo???). Da Essen, Germania, patria indiscussa dei thrash metallers Kreator di Mille Petrozza, il trio rock’n roll di Sven Spacebrain si è fatto spazio negli anni pubblicando sempre canzoni di qualità ed infuocando mezza Europa con i loro live ad alto tasso d’energia.

Si sono fatti conoscere nel 2010 con l’album di debutto, Lovesick Avenue, ed il seguente EP, Let’s Go For A Ride, con il fido produttore Siggi Bemm (già con i Kreator… si! …di nuovo loro!!! e Lacuna Coil). Con il secondo full-length, Greetings From Heartbreak Key, la band “crucca” ha fatto un ulteriore passo avanti, affinando la scrittura dei loro pezzi e tenendo sempre bene a mente il concetto base di “buon ritornello uguale buona canzone rock’n roll”. Il loro è scan rock, mescolato ad uno scanzonato punk sleaze ed un amore mai segreto per i Wildhearts di Ginger… insomma, anche i Torpedohead hanno imparato a mescolare al meglio ottimi e potenti power chords con accattivanti melodie a più voci raggiungendo lo scopo di tutto ciò: offrire divertimento assicurato!

Sentire per credere… “Get Off My Back“, “Wildfire” o “Enough Is Enough” sono party rock songs con groove e ritornelli appiccicosi che non lasciano un secondo di respiro…
Puro arena rock mescolato al punk più energico (“Angel City“)… c’è posto anche per la quiete tra una tempesta e l’altra con le ballate dagli effluvi western come “Peace of Mind” e la bellissima “Sweet Mystery“. Ma tutto l’album non annoia… basta farsi rapire dalle melodie e dall’energia di “Not Too Late” o “Shanghide“, le ritmiche ubriache di “Drunk On Sunday” per finire con un’altra punk rock song vestita a festa come “Cesspool Dreams“.

Insomma se vi diverte farvi prendere a martellate in faccia il rock’n roll dei Torpedohead vi conquisterà al primo ascolto. Tre è il numero della perfezione e la “testa di siluro” ci è andata molto vicino… altro che kraut rock !!!!!

Woodhouse Records 2016
www.torpedohead.de

MATTEO TREVISINI

[mom_video type=”youtube” id=”ziGWZLloWmM”]

Frontiers Records

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.