25 years

Toxic Heart “Trailer Park Show”

Torna il quartetto sloveno con la seconda release, che abbandona i suoni ottantiani del debutto “Ride Your Life“, per un roots rock più genuino, una strana miscela tra country, Aor, rock sudista e qualche accenno funk.
Da qualche parte ho letto che questo album doveva essere inizialmente un disco solista del chitarrista Mike, ma gli altri 3 membri del gruppo ne rimasero così entusiasti che decisero di farne un disco del gruppo e la scelta mi è sembrata più che azzeccata, perché l’ascolto di Trailer Park Show risulta più che godibile, tra ritmiche saltellanti, slide guitar, armoniche, fiati e atmosfere da balera, un ipotetico incrocio tra Pride And Glory, Hayseed Dixie e melodic rock.
Nulla di eclatante in verità, ma il dischetto diverte in tutta la sua durata e penso terrò d’occhio le loro future pubblicazioni.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
Email
Print
On Key

Related Posts

Cherry St. Tom Mathers

Cherry St. & Perris Records: Tom Mathers

Usciti da poco con la ristampa del loro cd di debutto, i Cherry St. ne abbiamo approfittato per scambiare due chiacchere con il leader e fondatore Tom Mathers, ci ha parlato della nascita della band e della sua etichetta, la Perris Records.

Donna Cannone

Donna Cannone: pubblicano oggi il debutto omonimo

I DONNA CANNONE, gruppo svedese di rock n roll melodico, con due ex Thundermother e il leader di Soilwork/The Night Flight Orchestra Björn Strid, tra le proprie fila, pubblicano oggi l’album di debutto omonimo su Despotz Records.