Radicati nel blues, groove e chitarre potenti, la band si basa il suo suono agli eroi degli anni ’60 e ’70, mantenendo accesa la fiamma dell’hard rock della vecchia scuola con il carburante del 21° secolo.

Formati quando tutti e quattro i membri erano ancora al liceo, i Naked Gypsy Queens si sono fatti le ossa suonando i classici di Rolling Stones, MC5, Allman Brothers e Pink Floyd, incanalato quelle influenze nelle loro canzoni e creando un suono originale, aggressivo e ricco di ritornelli. Dopo aver sviluppato un fedele seguito nella loro città natale, Franklin, TN, hanno messo gli occhi su Nashville, diventando rapidamente uno dei principali gruppi rock della città.

Il nostro obiettivo era quello di diventare la live band più cattiva in circolazione” – afferma il frontman Chris Attigliato – “Eravamo rumorosi. Eravamo una band che dovevi vedere sul palco. Siamo diventati un fenomeno di culto, con le file di persone che si formavano lungo l’isolato. Non stavamo cercando di ottenere il maggior numero di accessi digitali; stavamo solo facendo quello che volevamo fare e creando la musica che volevamo suonare“.

La band ha registrato “Georgiana” a Detroit, lavorando con i veterani Marlon Young, Al Sutton e Herschel Boone che hanno cercato di catturare l’energia alto numero di ottani, dei loro concerti. Nel frattempo, leggende come Alice Cooper e Wayne Kramer degli MC5 si sono fermati in studio durante il processo di tracciamento, rafforzando il legame tra i Naked Gypsy Queens e le icone rock che sono venute prima di loro.

Abbiamo un sound vecchio, mescolato con qualcosa di nuovo” – dice il bassista Bo Howard, che ricorda di essersi imbattuto in Attigliato e nel drummer Herring nel seminterrato del liceo maschile del Tennessee, facendosi strada sulle note di “Whole Lotta Love” dei Led Zeppelin – “Dalla prima volta che ho incontrato questi ragazzi, sapevo che dovevo suonare con loro. Sapevo che avremmo potuto fare musica che attirasse altre persone della nostra età, pur facendo appello a coloro che sono cresciuti con questo tipo di sound“.

‘Georgiana’

  1. Georgiana
  2. Down to the Devil
  3. Strawberry Blonde #24
  4. Wolves
  5. If Your Name is New York (Then Mine’s Amsterdam)
  6. Georgiana (Live) (Digital Bonus Track)

https://www.facebook.com/NakedGypsyQueens
https://twitter.com/ngqband
https://www.youtube.com/c/nakedgypsyqueens
https://open.spotify.com/artist/3OrAxV2BbL9v6PvFpbGteS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.