25 years

Rattleshake “Rattleshake”

Altro recupero meritevole da parte dell’Eonian Records che mette sul mercato il disco di questo combo di San Francisco che neanche nell’epoca d’oro dell’hair metal, ebbe un particolare seguito.
Formati dalle ceneri dei Mad Anthony ebbero l’opportinità di girare i club della Bay Area con Winger e Warrant, ma a parte questo, furuno molto lontani dal raggiungere il successo, anche se, lo devo ammettere, questo disco ha saputo regalarmi qualche buon ascolto.

Per inquadrare il loro sound, citerei i conterranei Babylon A.D. (“Gypsy Queen”), per via del loro mix di class metal e street rock, con qualche accenno bluesy come nel caso di “Take Me Down”, dove fanno capolino i Great White.
Ma andiamo con ordine: le stradaiole “Shootin’ Whiskey” e “Jump On Me” pescano a piene mani dal repertorio dei Cats In Boots, mentre la polverosa “Mudbone Delight” ha quel non-so-che di Tesla, “Never Say Goodbye” è una ballata senza infamia nè lode, mentre nella conclusiva “Rattleshake Boogie” il gruppo cerca di fare il verso ai Van Halen.
Class rock stradaiolo, non cercate altro.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
Email
Print
On Key

Related Posts

MULLETT "The Originals - Vol. 2

Eonian Records, nuovi titoli in arrivo

La Eonian Records è entusiasta di annunciare diversi titoli in arrivo! Prima della fine del 2021, pubblicherà MULLETT “The Originals – Vol. 2”, l’attesissimo “Final Piece” di ADRIANGALE, Twenty Four 7 “Destination Everywhere”, con John Corabi, Bobby Blotzer e Robert Marcello, e infine un set di due volumi di copertine di MISS CRAZY!