25 years

Superhorrorfuck “Gore-Geous Dead”

Terza release per i cinque zombi nostrani che con “Gore-Geous Dead” ci danno il segnale di aver fatto un deciso passo in avanti rispetto al precedente “Livingdeadstar”.
I quattri pezzi presenti denotano un netto miglioramento, il loro shock rock è diventato più personale e pur continuando ad essere sporco di fango scandinavo, riescono a convincermi sin dal primo ascolto.

“Death Becomes Us” è infatti una traccia che ammicca alla scena nordica, ma è con “Voodoo Holiday” che il gruppo raggiunge il picco dell’ep, fiati e tastiere ad arricchire il sound e un singolo che non sfigurerebbe in un album di Andrew W.K.
“Down At The Graveyard” e “Ante Mortem Pictures” mostrano le influenze punk e metal della band, con la prima – sarà per lo stesso background musicale – che potrebbe essere jammata sul palco insieme agli Hollywood Killerz.



Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
Email
Print
On Key

Related Posts

Donna Cannone

Donna Cannone: pubblicano oggi il debutto omonimo

I DONNA CANNONE, gruppo svedese di rock n roll melodico, con due ex Thundermother e il leader di Soilwork/The Night Flight Orchestra Björn Strid, tra le proprie fila, pubblicano oggi l’album di debutto omonimo su Despotz Records.