Home Tags I Derelitti

Tag: I Derelitti

Slam! Night 2014: il report

Ecco il report della serata tenutasi lo scorso novembre al Grind House di Padova.

I Derelitti: da oggi “Come Se Non Ci Fosse Un Domani”...

Da oggi è possibile acquistare “Come Se Non Ci Fosse Un Domani” in digital download al seguente indirizzo: https://derelitti.bandcamp.com/album/come-se-non-ci-fosse-un-domani L’LP uscirà invece il 21 ottobre,...

I Derelitti in studio per registrare l’esordio discografico

A fine giugno I Derelitti sono entrati in studio per registrare l’album di debutto, “Come Se Non Ci Fosse Un Domani”, presso gli storici Dracma Records Studios di Torino, assieme a Carlo Ortolano e Tozzo (Linea77)

Latest Posts

HAREM SCAREM band

In arrivo il nuovo album degli Harem Scarem “Change The World”

Dopo una pausa di cinque anni e il ritorno con "Mood Swings II" del 2013, i melodic rocker canadesi Harem Scarem tornano con un nuovo disco dopo "United".
Confess - Burn em All

Confess: i dettagli di “Burn ‘em All”

Street Symphonies Records & Burning Minds Music Group sono orgogliose di annunciare i dettagli di "Burn 'em All", il nuovo album degli hard/sleaze rocker svedesi Confess.
Gotthard

I Gotthard annunciano il nuovo album “#13” e presentano il video del singolo “Missteria”

Oggi, i rocker svizzeri GOTTHARD hanno annunciato l'uscita del loro tredicesimo album intitolato "#13" per il 13 Marzo su Nuclear Blast Records. Insieme all'annuncio, la band ha presentato il nuovo video del primo singolo ‘Missteria’.
Wildside Young Gunns

La FnA Records pubblica il materiale inedito dei Wildside

Nel 1988, al culmine dell'Hollywood Hair Metal, i Wildside, allora chiamati Young Gunns, facevano sold out in club come Roxy, Whisky, Troubadour, Gazzarri e X-Poseur 54.
Confess

Confess: firmano per Street Symphonies Records

Street Symphonies Records & Burning Minds Music Group annunciano con orgoglio di aver raggiunto un accordo con la band svedese Confess per la pubblicazione del nuovo album “Burn ‘em All”.
Revolution Hazy “Radio Slaves”

Revolution Hazy “Radio Slaves”

Non ci sono i fuochi d’artificio, ma i Revolution Hazy ci regalano canzoni godibili per glamster insaziabili.