25 years

Vietcong Pornsürfers “We Spread Disease”

Gli svedesi Vietcong Pornsürfers, dopo avermi ben impressionato con le loro precedenti release, confermano le mie impressioni positive anche “We Spread Disease”.

Per chi non li conosce, non aspettatevi il solito gruppo sleaze metal revival tutto lacca e lustrini, perché il quartetto scandinavo suona un punk rock tirato e sculettante, dove parole come modernità o innovazione non stanno di casa.

“We Spread Disease” ha uno stile e un’identità ben delineati e analizzando le singole canzoni, non si fa fatica a riconoscere similitudini con gruppi come The Bones (“Make You Hate”, “First High” e “I Hate Your Band”) o Angels City Outcasts (“The Best Song”), il tutto con un retrogusto di Motorhead, Glucifier e Hellacopters.

Per dischi genuini come questo, non c’è molto altro da aggiungere se non quello di augurare al gruppo di continuare su questa strada e di trovare il pezzo tormentone che possa farli uscire dalla “massa”.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=8CXl_qVierM&feature=youtu.be’]

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
Email
Print
On Key

Related Posts

Donna Cannone

Donna Cannone: pubblicano oggi il debutto omonimo

I DONNA CANNONE, gruppo svedese di rock n roll melodico, con due ex Thundermother e il leader di Soilwork/The Night Flight Orchestra Björn Strid, tra le proprie fila, pubblicano oggi l’album di debutto omonimo su Despotz Records.