25 years

WakeUpCall: ironizzano sui Talent show nel loro nuovo videoclip

Ad un anno dall'uscita del loro primo album "Batteries Are Not Included", promosso con 30 date tra Italia, Svizzera, Francia, Olanda, Lettonia e Lituania la scorsa stagione, i WakeUpCall portano avanti la promozione dell'album con nuove date in Italia e all'estero e un nuovo videoclip.

Ad un anno dall’uscita del loro primo album “Batteries Are Not Included“, promosso con 30 date tra Italia, Svizzera, Francia, Olanda, Lettonia e Lituania la scorsa stagione, i WakeUpCall portano avanti la promozione dell’album con nuove date in Italia e all’estero e un nuovo videoclip.

Il videoclip di “Let You Go”, il terzo dall’album, è una frecciatina ironica ai vari Talent Show che hanno invaso e cambiato il modo di fare musica nel mondo. E’ così nato il WFACTOR, che ha selezionato 4 band speciali tra migliaia e una giuria assolutamente d’eccezione. Chi vincerà il WFACTOR?

https://www.youtube.com/watch?v=ftGXPicnAMo

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
Email
Print
Latest Posts
On Key

Related Posts

WakeUpCall: nuovo singolo e app

“If Beethoven Was a Punk” è un innovativo progetto multimediale, vincitore del “bando Siae/Sillumina 2017 – Nuove Opere – Settore Arti Visive, Performative e Multimediali”.

WakeUpCall - Sex Hallelujah

WakeUpCall: video di “Sex Hallelujah”

Ludwig Van Beethoven, Hendel e Mozart perfettamente a loro agio tra Led Zeppelin, Ramones e Nirvana: il secondo album dei WakeUpCall, If Beethoven Was a Punk, è una vera e propria rock opera, dove passato e futuro si intrecciano per creare nuovi suoni.